Venerdì, giugno 14, 2024
SEI A:Casi StudioLa Cappella dell'Università di Princeton resuscita il suo audio con la tecnologia avanzata degli altoparlanti di Renkus-Heinz

La Cappella dell'Università di Princeton resuscita il suo audio con la tecnologia avanzata degli altoparlanti di Renkus-Heinz

Ex università di Michelle Obama, la Ivy League Princeton University del New Jersey è una delle migliori scuole degli Stati Uniti. Al centro dei suoi sforzi religiosi e cerimoniali si trova la Cappella dell'Università di Princeton, un elegante luogo di culto che strizza l'occhio allo stile architettonico delle cattedrali gotiche inglesi del XIVth secolo.

Costruita nel 1928 dopo che un incendio distrusse il precedente luogo di culto, la costruzione della cappella cruciforme costò oltre 2 milioni di dollari ed era la più grande cappella universitaria degli Stati Uniti. Per anni, si è fatto affidamento sulla sede per ospitare congregazioni, ospitare eventi e offrire un'oasi nel centro del campus universitario per persone di tutte le fedi. Completa di posti a sedere per quasi 2000 fedeli, la navata presenta pareti in arenaria con riflessi calcarei e imponenti soffitti alti 80 piedi, ma la sua estetica ammirevole ha compromesso l'intelligibilità del parlato dei servizi liturgici.

Per risolvere i problemi relativi all'audio, lo staff della cappella si è rivolto a integratori audiovisivi con sede nel Maryland Sistemi professionali di Washington (WPS) per un nuovo sistema audio. Il brief specificava un discorso chiaro e comprensibile per tutti i presenti, nonché un miglioramento della musica acusticamente bilanciato, BROADCAST funzionalità e una migliore chiarezza audio per i leader del culto, il coro e i musicisti. Con il supporto della consulenza di SIA Acustica, la cappella è stata aggiornata con un sistema audio Renkus-Heinz, completo di innovative funzionalità di orientamento del raggio.

Entrando nel progetto, WPS ha dovuto considerare la natura storica del luogo e, lavorando a stretto contatto con l'architetto del progetto, gli integratori hanno assicurato che il sistema fosse discreto e rispettasse le complessità dell'edificio. WPS ha implementato un processo di escalation a più livelli per identificare eventuali modifiche e cercare indicazioni su come procedere, garantendo che gli effetti del progetto sugli insostituibili elementi in pietra e legno della cappella fossero minimi.

"Il sistema di altoparlanti è stato progettato con l'obiettivo di offrire intelligibilità del parlato e bilanciamento tonale per la musica di alta qualità, rispettando al tempo stesso il luogo dell'evento", inizia John V Fish, ingegnere di progetto senior presso WPS. “Con questo quadro in mente, il sistema utilizza 13 diversi Renkus-Heinz autoalimentati IC LiveGen5 altoparlanti in tutto il santuario principale, situati su ciascun lato dell'altare, sulle colonne della navata, sulle pareti laterali del balcone e nella Cappella Marquand. Ciascun altoparlante riceve un segnale audio indipendente dal DSP ed è programmato con ritardi specifici per agire come un'unica unità, creando l'effetto che l'audio venga trasmesso dall'altare.

Sblocca tutto il contenuto
Ci vogliono solo pochi secondi per registrarsi
Indirizzo email non valido

Uno dei motivi principali per cui WPS ha optato per una soluzione audio Renkus-Heinz è stata la capacità di orientamento del fascio degli altoparlanti del marchio. Leader nel campo della tecnologia di orientamento del raggio, la serie IC Live Gen5 presenta caratteristiche OmniBeam – un algoritmo che offre suono e copertura senza pari per tutti i locali, senza configurazioni complesse. L'uso di OmniBeam si traduce in un suono personalizzato che copre l'esatta geometria dello spazio, offrendo coerenza dalla parte anteriore a quella posteriore di qualsiasi luogo.

“Le capacità di orientamento del fascio consentono il controllo della dispersione del suono dagli altoparlanti sul piano verticale. Questa capacità aiuta a mettere a punto il sistema per un parlato altamente intelligibile nella Cappella molto riverberante e riflettente”, prosegue Sam Berkow di SIA Acoustics. “Inoltre, gli altoparlanti IC Live Gen5 ci consentono come progettisti di controllare la dispersione verticale del suono fino al punto in cui possiamo creare la sensazione che il suono provenga dal presentatore o dal leader del culto stesso, piuttosto che dagli altoparlanti. Questo sistema permette ad un edificio storico di soddisfare le aspettative del pubblico più esigente di oggi”.

Il sistema viene mixato attraverso una console digitale Allen e Heath Avantis e una rete basata su Dante viene utilizzata per trasportare i segnali audio in tutto il santuario, nel coro e nell'altare. Questa rete consente al sistema di spostare la firma audio in modo efficace con bassa latenza e a basso costo: tutti gli ingressi e le uscite del sistema sono disponibili su Dante, il che significa che ciascun segnale può essere instradato secondo necessità, anche a specifici gruppi di altoparlanti. "Offrendo molteplici modalità operative, il progetto consente al personale della Cappella di attivare e utilizzare il sistema senza dover affrontare una complicata procedura di avvio", conclude Fish. "Inoltre, il sistema ha abbastanza headroom per essere utilizzato per un'ampia varietà di eventi senza alcun calo di qualità o chiarezza sonora."

Essendo un centro religioso funzionante, la Cappella dell'Università di Princeton è rimasta aperta durante l'installazione per consentire servizi ed eventi quotidiani. Per mantenere queste operazioni, WPS ha creato turni scaglionati per il team in loco che ha lavorato in tandem con il programma della cappella e ha impedito qualsiasi interruzione. Il risultato è un sistema audio di alta qualità che ha raggiunto l'obiettivo di unire funzionalità moderne e avanzate con un funzionamento flessibile e facile da usare.

AVNATION È SUPPORTATO DA

- Annuncio pubblicitario -

POPOLARE

AVNATION È SUPPORTATO ANCHE DA

- Annuncio pubblicitario -

Altri articoli come questo